10 citazioni per investire in borsa di John C. “Jack” Bogle

John Clifton “Jack” Bogle non ha bisogno di presentazioni. Fondatore dei fondi di investimento Vanguard, famosi per applicare commissioni di gestione bassissime, è un investitore americano conosciutissimo. Se vuoi approfondire sulla persona ti consiglio anche di leggere chi è John Bogle. Riassumendo brevemente Bogle è nato nel 1929 nel New Jersey e ovviamente vista l’età non opera più direttamente da tempo all’interno della sua società Vanguard ma attraverso il suo sito personale http://johncbogle.com/wordpress/ puoi tenerti informato su tutti gli appuntamenti a cui partecipa. Inoltre c’è tanto materiale utile per iniziare a imparare come funziona il mondo degli investimenti finanziari.

Per quanto mi riguarda chi ha dato a tutti la possibilità di investire anche piccole somme in modo redditizio merita tutto il mio rispetto. Qui sotto quindi ho riepilogato 10 citazioni per investire in borsa di John C. “Jack” Bogle che ti permetteranno di imparare da un professionista degli investimenti:

1- “Rely on the ordinary virtues that intelligent, balanced human beings have relied on for centuries: common sense, thrift, realistic expectations, patience, and perseverance”.

Tra le citazioni di John Bogle questa l’ho messa per prima in quanto ci potrebbe già essere tutto quello di cui hai bisogno per prendere decisioni finanziarie consapevoli. Non cercare quindi cose complicate ma basati su quelle virtù su cui l’uomo ha fatto affidamento per secoli come il buon senso, la parsimonia, aspettative realistiche, pazienza e perseveranza.

2- “Investing is not nearly as difficult as it looks. Successful investing involves doing a few things right and avoiding serious mistakes.”

Investire non è difficile come sembra e investire con successo consiste nel fare anche solo alcune cose giuste ed evitare errori seri. Nel corso del tempo se si evitano errori e si fanno investimenti corretti anche l’investitore medio può raggiungere buoni risultati.




3- “Learn every day, but especially from the experiences of others. It’s cheaper!”

Per investire con successo è necessario un apprendimento continuo, un po’ come consiglia anche Charlie Munger di diventare una “learning machine“. Meglio ancora però è imparare dalle esperienze altrui visto che è più economico. Questo ti consente di evitare errori che altri prima di te hanno commesso, ecco perchè leggere delle esperienze dei grandi investitori del passato o contemporanei può diventare un vantaggio.

4- “Time is your friend; impulse is your enemy.”

Meglio sempre non agire di impulso. A maggior ragione se l’impulso viene dato da notizie sensazionali della stampa. I media per vendere i propri servizi hanno bisogno di creare notizie “bomba” che non fanno altro che ingrandire fatti che effettivamente non sono del tutto degni di nota. Per quanto riguarda gli investimenti quindi fai sempre le tue valutazioni e se saranno corrette il tempo sarà tuo amico.

5- “If you have trouble imagining a 20% loss in the stock market, you shouldn’t be in stocks.”

Se hai problemi immaginando una perdita del 20% nel mercato in azionario non dovresti investire in azioni. Qui aggiungerei che la perdita su carta potrebbe aggirarsi tranquillamente al 50% e oltre. Ho visto ormai anche azioni di società con conti in ordine e senza problemi avere variazioni di prezzo enormi tra un anno e l’altro. Quindi se vuoi guadagnare in borsa devi abbracciare la volatilità che questo tipo di investimento comporta.

6- “It’s amazing how difficult it is for a man to understand something if he’s paid a small fortune not to understand it.”

E’ fantastico quanto difficile sia per una persona capire qualcosa se lui è pagato per non capirla. Questa citazione mi ricorda molto una delle citazioni di Charlie Munger sugli incentivi: “show me the incentive and I will show the outcome”.

Se le persone che lavorano nel mondo finanziario hanno gli incentivi sbagliati difficile che possano fare i tuoi interessi. A maggior ragione quindi torno a dire che è meglio imparare l’educazione finanziaria e poi, se si è in grado, prendere decisioni di investimento in autonomia. Altrimenti attenzione nello scegliere un consulente finanziario che abbia gli incentivi giusti e che siano allineati con i tuoi.

7- “The miracle of compounding returns has been overwhelmed by the tyranny of compounding costs”.

Il miracolo dell’interesse composto è stato schiacciato dai costi composti. Qui non c’è molto da aggiungere, chi meglio di John Bogle può dire che il modo migliore di ottenere rendimenti più alti è quello di tenere i costi bassi? Il problema è che nell’industria finanziaria i costi sono stati troppo alti a discapito del guadagno dei clienti. Ma le cose stanno cambiando velocemente (vedi con gli ETF).




8- “The historical data support one conclusion with unusual force: To invest with success, you must be a long-term investor”.

I dati storici supportano una sola conclusione con insolita forza: per investire con successo, tu devi essere un investitore di lungo termine.
Sai che nel breve termine Mr Market è una “voting machine”, come diceva Ben Graham, ma nel lungo termine Mr Market è una “weighing machine”. Se hai individuato un’azienda solida vedrai che il prezzo delle sue azioni nel lungo periodo seguirà l’andamento fondamentale del business nonostante gli alti e bassi di borsa che ci potranno essere nel breve termine.

9- “The mistakes we make as investors is when the market’s going up, we think it’s going to go up forever. When the market goes down, we think it’s going to go down forever. Neither of those things actually happen. Doesn’t do anything forever. It’s by the moment”.

Gli errori che facciamo come investitori succedono quando il mercato sta andando su e noi pensiamo che vada su per sempre. Quando il mercato va giù pensiamo che vada giù per sempre. Nessuna di entrambe le cose succede per sempre. Quel trend è solo momentaneo.

10- “Ask yourself: Am I an investor, or am I a speculator? An investor is a person who owns business and holds it forever and enjoys the returns that U.S. businesses, and to some extent global businesses, have earned since the beginning of time. Speculation is betting on price. Speculation has no place in the portfolio or the kit of the typical investor”.

Chiedi a te stesso: sono un investitore o sono uno speculatore. Un investitore è una persona che possiede aziende e li tiene per sempre godendo dei rendimenti che questi business hanno guadagnato nel64) AppleWebKit/537.36 (KHTML, le è scommettere sul prezzo. La speculazione non ha spazio nel portafoglio del tipico investitore.
Citazione molto importante che mette in evidenza la differenza tra investire e speculare.

CONCLUSIONI

Come hai letto dalle citazioni di John Bogle si possono trarre numerosi insegnamenti per diventare un investitore migliore. La sua filosofia di investimento è semplice: investi per il lungo termine, evita di agire di impulso, tieni i costi delle commissioni basse e lascia l’interesse composto fare il resto del lavoro.

Se hai voglia di conoscere ancora meglio la filosofia di investimento di John Bogle allora ti consiglio il libro Il piccolo libro dell’investimento, scritto da lui, che da poco è stato tradotto anche in Italia (finalmente iniziano ad arrivare anche qui dei libri interessanti sul mondo degli investimenti):

Titolo: Il piccolo libro dell’investimento. Un modo
efficace per garantire il tuo guadagno nel mercato
azionario.

Autore:John C. Bogle
Editore: Gribaudi
ISBN: 978-8863662498
Pagine: 288
Formato: Copertina morbida
Anno edizione: 2017
Prezzo intero: € 16,00

Lascia un commento