2 consigli di Warren Buffett che hanno cambiato la mia vita

Ci sono consigli per investire in borsa che cambiano la vita. E quali sono i suggerimenti migliori se non i consigli di Warren Buffett? Nell’arco della sua vita, dalla partnership alla società Berkshire Hathaway, le sue lettere annuali agli azionisti sono quelle più attese dagli addetti ai lavori che aspettano di capire il suo punto di vista rispetto ai più svariati argomenti. Sì, perchè la praticità e il buon senso che stanno alla base del pensiero di Warren Buffett sono degli elementi essenziali per investire con successo e guadagnare in borsa.

Tra i consigli di Warren Buffett per investire in borsa però ce ne sono due che reputo essenziali, due consigli che hanno cambiato la mia vita e il mio modo di pormi riguardo al mondo degli investimenti finanziari:

“In fact, when we own portions of outstanding businesses with outstanding managements, our favorite holding period is forever.  We are just the opposite of those who hurry to sell and book profits when companies perform well but who tenaciously hang on to businesses that disappoint. Peter Lynch aptly likens such behavior to cutting the flowers and watering the weeds.”

e

“An investor should ordinarily hold a small piece of an outstanding business with the same tenacity that an owner would exhibit if he owned all of that business.”

Prima di avvicinarmi al pensiero di Buffett ero come la maggior parte delle persone. Acquista questa azione, vendi quell’altra magari nell’arco di poche ore. Seguivo anche un sito che dava segnali di trading e volevo imparare per diventare un trader professionista. Poi vedevo tutte quelle pubblicità con dei fantastici slogan sul guadagno facile:

Mario guadagna 2.000 € al giorno con il trading online.

Figurati come mi esaltavo, se c’era riuscito Mario, perchè non potevo riuscirci io? Ebbene non ci sono riuscito. O meglio, ho capito che non era quello il gioco adatto a me e alla mia persona. Ho impiegato qualche anno a capirlo, nel frattempo gli unici che ci hanno veramente guadagnato sono stati i broker e le banche che si sono ingrassati con le mie commissioni.

Probabilmente ci sono i trader che guadagnano comprando e vendendo azioni nel giro di poche ore/giorni. Complimenti a loro! Nei mercati finanziari si può effettivamente guadagnare in molti modi diversi. L’importante è avere la propria strategia. Come ho scritto molte volte non sono contrario alla speculazione, spesso anzi la differenza tra investimento e speculazione è molto sfumata.

Come ti dicevo, però, i due consigli di Warren Buffett che ti ho riportato in precedenza hanno cambiato la mia vita. E questo perchè ho modificato il mio modo di pensare agli investimenti finanziari e ho capito due principi fondamentali per investire con successo:

  • pensare a lungo termine;
  • evitare di farsi prendere dal panico.

Vediamo in breve questi due principi qui di seguito.

PENSARE A LUNGO TERMINE

Lo so sembra un eresia se sei abituato a comprare e vendere azioni nel giro di pochi giorni. Figuriamoci poi se fai scalping, già i giorni ti sembrerebbero un eternità, figurati pensare in termini di anni.

Però è proprio questo il punto che evidenza Warren Buffett e che mi ha fatto cambiare prospettiva al mio modo di pensare. Bisogna agire come se fossimo proprietari di un azienda e, se ci rifletti bene, lo siamo quando abbiamo delle azioni di una società, anche se la quota di nostra pertinenza è molto piccola.

Pensare come proprietari di un business ti consente di non dare peso ai sali e scendi di borsa. La cosa più importante da fare è concentrarti su quello che conta veramente cioè come sta andando il business della società. Sta andando bene? Sta rallentando? Bisogna concentrarsi sui fatti non sui fiumi di parole che vengono dette e/o scritte durante le giornate finanziarie.

Se i risultati dell’attività rimangono buoni si rimane a bordo della nave. Warren Buffett è rimasto “a bordo” di innumerevoli business per decenni. Pensa a società come Coca cola, le cui azioni sono state acquistate tra la fine degli anni 80 e inizio 90, oppure ad American Express.

Queste società hanno superato la prova del tempo, se ci pensi in questi ultimi 25 anni ci sono state guerre, recessioni, incertezze politiche ma sono ancora qui a vendere prodotti che le persone usano nella loro vita quotidiana.

Se Buffett avesse venduto la quota nelle sue società al primo accenno di debolezza, o perchè le azioni non erano tra i consigli delle banche d’affari, non avrebbe raggiunto i risultati che lo hanno portato tra le persone più ricche del pianeta. Soprattutto il patrimonio di Warren Buffett non sarebbe lo stesso.

NON FARSI PRENDERE DAL PANICO

Non farsi prendere dal panico quando si investe in azioni è più facile a dirsi che a farsi. L’aspetto psicologico in borsa è importantissimo e finchè una persona non supera con successo un “mercato orso” non si può dirsi del tutto un investitore completo. Solo quando riuscirai a portare i tuoi soldi sani e salvi attraverso i momenti più difficili potrai capire quanto non farsi prendere dal panico sia essenziale.

Soprattutto in questo momento è necessario prepararsi psicologicamente e preparare il proprio portafoglio titoli per il prossimo “bear market”. Sì, perchè a questo punto del ciclo economico troppi indicatori ci fanno capire che non manca molto e bear market is coming.

Ma come non farsi prendere dal panico quando siamo circondati da notizie negative? Quando telegiornali, quotidiani non fanno altro che bombardare di fatti sfavorevoli soffiando sul fuoco del panico tra la gente?

La cosa migliore secondo me è cercare di estraniarsi più possibile. Verificare se l’attività della società in cui sei investito è ancora profittevole durante i momenti peggiori e soprattutto pensare con la propria testa.
Smetti di seguire i forum dove troverai persone che pensano che il mondo stia per finire. Il mondo non finirà neanche con la prossima recessione. Certo, ci saranno dei danni dal punto di vista economico ma a un certo punto si tornerà a crescere.

Prova a pensare a quante difficoltà sono state affrontate dall’uomo nei secoli e come se ne è usciti. A volte bene, a volte meno bene ma alla fine il denominatore comune è che il mondo è sempre migliorato.

Pertanto il mondo non finirà nemmeno se nel prossimo futuro avremo un altro periodo di turbolenza. Ci saranno dei momenti in cui le società saranno messe alla prova ma se hai composto il tuo portafoglio titoli con azioni di società solide vedrai che superata la tempesta queste risulteranno ancora più forti di prima.

CONCLUSIONI

Il Buffett-pensiero non è difficile da assimilare e, come hai letto, i due consigli di Warren Buffett che mi hanno cambiato la vita sono molto semplici. Pensa a lungo termine e non farti prendere dal panico. Rimani in sella alle migliori società quotate del mondo per avere successo e guadagnare in borsa.

A volte non occorre neanche guardare molto lontano per trovare ottimi investimenti. Prima ti ho citato due partecipazioni Berkshire Hathaway come Coca cola e American Express. Ma anche qui in Italia, ovviamente con le dovute proporzioni rispetto agli USA, abbiamo delle ottime società.

Prova a pensare a una società come Campari e da quanti anni rifornisce i bar di tutto il mondo con il suo catalogo di bevande. Ti piace lo spritz? Se sì, probabilmente spesso ti sentirai proporre la scelta tra Campari o Aperol. Che tu scelga una o l’altra comunque la proprietà di entrambi i brand spetta a Campari Spa.

Non solo spritz comunque, Campari ha sotto il suo ombrello anche marchi come Grand Marnier, Glen Grant, Cinzano, Cynar e altri. Il dividendo di Campari Spa è in crescita dal 2002 e nonostante la recessione del 2008 e del 2012 la società ha continuato a erogare parte degli utili ai propri azionisti.

Se rimani investito in società del genere costruendo con il tempo un portafoglio titoli diversificato con i migliori business del pianeta difficilmente potrai rimanere insoddisfatto dei tuoi rendimenti.

Quindi pensare come un imprenditore a lungo termine, senza farsi prendere dal panico nei momenti più difficili del ciclo economico, sono i pilastri del modus operandi di Warren Buffett. E ciò che mi ha aiutato a trovare la mia strada per investire con successo nei mercati finanziari.

Lascia un commento